//Come saldare la lamiera zincata

Come saldare la lamiera zincata

Un sistema assolutamente innovativo, valido anche per saldare una lamiera zincata, è quello che viene ad essere chiamato tecnicamente clinching, in italiano clinciatura ossia saldatura a freddo di cui Juradotools è leader in Italia.

In linea di principio, i vari tipi di saldatura, cioè quel procedimento tramite il quale si ottiene una unione tanto fisica quanto chimica di due giunti, avviene tramite dei differenti procedimenti mediante degli specifici macchinari. Pertanto, la saldatura, nella sua più ampia accezione, indica una unione di materiali che possono essere tra loro diversi oppure simili, attraverso l’apporto di calore.

Anche se può essere saldato anche il vetro, tuttavia, per antonomasia la saldatura avviene tra metalli. Quindi, sempre in generale, si può ricondurre tale processo alla descrizione di un generico procedimento che va ad accomunare delle diverse modalità di saldatura.

Con il termine clinciatura, invece, si indica specificatamente una saldatura a freddo, ovvero tramite una localizzata deformazione plastica di materiali. Come risultato, il clinching propone un incastro tra materiali, i quali potranno essere due o un numero maggiore, durevole e saldo.

Il processo di saldatura della lamiera zincata

Come saldare la lamiera zincata

Dall’inglese clinching, la clinciatura, quindi, presenta un vero e proprio innovativo processo innovativo delle lamiere, ove non vi è alcuna presenza di componenti di assemblaggio. La saldatura a freddo della lamiera zincata, per esempio, si andrà, perciò, a imperniare su una clinciatura, cioè su un processo che si va a basare su una deformazione plastica di quei fogli metallici che si ha intenzione di unire.

Questo si concretizzerà esclusivamente attraverso una interazione tra una matrice e un punzone, quindi, senza che vi sia la necessità di aggiungere alcun materiale di apporto.

Tecnicamente, ogni clinching tool, cioè matrice e punzone, andrà puntualmente e sistematicamente a comprimere dette lamiere, attraverso una forza che è stata appositamente predeterminata. In pratica, tale forza dovrà essere tale al fine di consentire una facile e agevole penetrazione del punzone nelle lamiere stesse.

In questo modo, pertanto, si andrà a creare un bottone che costituirà quel che è conosciuto come punto di giunzione, l’aspetto del quale andrà ad assumere una forma particolare sulla base della geometria degli utensili utilizzati. Inoltre, è importante sottolineare come questa deformazione dei materiali a freddo, potrà avvenire a prescindere che essi siano senza o con rivestimento.

I vantaggi del processo di clinciatura

Oltre che essere, a pieno titolo, considerata una svolta vera e propria in tutti i processi di produzione tanto artigianale quanto industriale, la cosiddetta saldatura a freddo, offre tutta una serie di innumerevoli vantaggi che meritano attenzione. Seppure sinteticamente, vediamo quali sono.

  • Sicurezza sul lavoro e salvaguardia dell’ambiente

Che anche sotto questo profilo il processo di clinciatura sia una innovazione rivoluzionaria di tutto il settore delle saldature, è davvero innegabile. Infatti, questo processo apporta una maggiore sicurezza sul lavoro e una concreta salvaguardia dell’ambiente perché:

  1. Elimina totalmente la formazione di parte incandescenti, scintille e raggi UV
  2. Prevede sistemi volti ad assicurare la tutela della incolumità dell’operatore
  3. Non necessita di sistemi raffreddamento
  4. Non richiede una alimentazione elettrica
  • Consumi, costi e tempi ridotti

Uno dei punti di forza che caratterizza tutto il processo di clinciatura, è riassumibile nel fatto che questo tipo di congiunzione garantisce dei consumi, come pure dei costi e dei tempi che sono assolutamente ridotti. Inoltre, sorpassa i tradizionali metodi di saldatura, anche perché permette che si possano eseguire giunzioni di lastre metalliche e lamiera a prescindere da qualunque condizione meteo.

Altro punto a suo favore è che la saldatura a freddo ha un consumo di energia bassa, dato che necessita esclusivamente di aria compressa, il che, inoltre, evita la produzione di scorie e fumi.

In conclusione, si deve ricordare che può trovare applicazioni tecniche innumerevoli, offrendo il massimo della adattabilità per qualsiasi tipologia di funzionamento e di esigenza.

By |2017-12-01T12:22:09+00:00Dic 1st, 2017|News|